NUTRIZIONE CLINICA :

Purtroppo, ad oggi nel mondo sono presenti molte malattie ancora incurabili, altre per cui la cura esiste e per fortuna anche la prevenzione. Nel mio studio sono arrivati pazienti con : cancro, insufficienza renale di tipo uno, obesità, ipercolesterolemia, sindrome dell’ovaio policistico, diabete di tipo due, reattività glucidica, iponutrizione, morbo di Crohn, sindrome dell’intestino irritabile, steatosi epatica, gastrite, sindrome da reflusso gastro-esofageo, ernia iatale, rachitismo, ipotiroidismo, ictus.. devo continuare ? ed ho iniziato a lavorare solo da due anni. Con grande emozione, l’80% dei miei pazienti hanno trovato beneficio associando l’alimentazione alle cure farmacologiche, se previste. Alcuni di loro mi hanno scritto, da come potrete vedere sulla sezione “dicono di me”, che sono riusciti a farsi levare le pastiglie a cui erano legati da una vita, altri scrivono che loro analisi sono ritornate pulite da asterischi, per altri oltre all’ alimentazione è bastato sentire la passione che ho messo per aiutarli. Non mi sento e non voglio dire che la giusta nutrizione ci fa guarire da tutte le malattie, ma sicuramente, ci aiuta a prolungare il nostro stato di salute e benessere andando a prevenire o a migliorare alcuni stati clinici. E’ altrettanto fondamentale avere sempre la lista dei farmaci che vengono assunti, in quanto, alcuni nutrienti interagiscono con essi, andando ad influenzarne l’efficacia. Diffidate da chi vi da diete prestampate, non vi guarda le analisi del sangue e diagnosi pregresse o vi propina beveroni magici o diete pazze. Le diete devono essere sempre studiate a pennello sul paziente e sulle sue esigenze. Le diete possono essere stilate solo da : nutrizionisti,dietologi e dietisti.